Sistemi robotici per un arresto sicuro di impianti nucleari

Robot e impianti KUKA hanno dimostrato la loro efficacia nelle applicazioni industriali più impegnative. Il know-how e l’esperienza acquisiti durante la progettazione ultradecennale di soluzioni a prestazioni elevate possono essere utili anche nell’industria atomica: Ovunque nel mondo, i nostri sistemi robotici costituiscono la base per un arresto sicuro, rapido ed economicamente efficiente degli impianti nucleari.

Sfide connesse all’arresto degli impianti nucleari

In tutta Europa si sta promuovendo l’uscita dall’energia nucleare e pertanto negli ultimi anni, in tutto il mondo, è stato maggiore il numero di centrali nucleari disattivate rispetto a quello delle nuove centrali. L’arresto di questi impianti diventerà fondamentale nei prossimi decenni. Su diverse centinaia di centrali nucleari in funzione in tutto il mondo, oltre la metà ha raggiunto la fine della sua vita tecnica o sta per farlo.

Un risanamento ambientale è necessario anche per siti utilizzati per attività simili, come la ricerca nucleare, il trattamento dell’uranio e la lavorazione di sostanze radioattive allo stato naturale. In ambienti così pericolosi, è possibile utilizzare i robot KUKA per garantire la sicurezza dell’uomo.

Soluzioni di settore per l’arresto di impianti nucleari

In quanto fornitore leader di soluzioni di produzione e montaggio automatizzate, KUKA ha alle spalle esperienze e know-how costruiti negli anni. Siamo esperti  nella progettazione di sistemi robotici in ambito nucleare, in grado di sostenere le sfide impegnative connesse a questo settore. Perché le nostre soluzioni sono robuste, affidabili e sicure e possono resistere in ambienti estremamente radioattivi. Ci siamo specializzati in una serie di diverse applicazioni per l’arresto di impianti nucleari, tra i quali:

  • Movimentazione e classificazione di prodotti di scarto

  • Scomposizione

  • Incapsulamento box

  • Chiusura e detersione

  • Attività organizzative generali

 

Efficienza elevata grazie al comando tramite joystick

Numerose attività di arresto vanno di pari passo con lavori in ambienti ostili all’uomo. In questo contesto, possibilità di controllo remoto e sistemi robotici svolgono un ruolo decisivo nella riduzione dell’esposizione ai raggi del personale attraverso radiazioni ionizzanti. Il nostro comando attraverso joystick è unico in questo mercato: ve lo offriamo solo noi! È stato progettato per una perfetta collaborazione con i robot.

Il comando consente all’operatore di utilizzare un robot in modalità manuale, in modalità automatica o nelle due modalità combinate in remoto. I cicli programmati riducono sensibilmente il carico di lavoro dell’operatore. Progettato per lavorare a distanze fino a 100 m dalla cella di lavorazione, il comando offre una migliore flessibilità e un’aumentata efficienza operativa. Particolarmente adatto ad attività complesse, come smaltimento di rifiuti atomici o relativa classificazione e livellamento.

Con il comando attraverso Joystick di KUKA, l’operatore è in grado di guidare manualmente il robot fino a 6 gradi di libertà.

È disponibile una vasta gamma di strumenti e servizi

Di norma, i progetti possono essere svolti in modo molto vario: da programmi completamente automatici a programmi semiautomatici o addirittura manuali, il comando tramite joystick di KUKA sarà al vostro fianco. Offriamo pacchetti standard ma possiamo progettare e attuare anche soluzioni personalizzate per il cliente,

tra cui strumenti di progettazione e costruzione basati su dotazioni speciali disponibili in commercio e armonizzati con i robot, come ad esempio:

  • Cesoie idrauliche

  • Pinze e griffe multiuso

  • Strumenti per perforazione, avvitamento, rimontaggio / rimozione, pompaggio o spruzzatura

  • Altri strumenti per la gestione generica dei rifiuti e la movimentazione

Affidatevi al nostro know-how di settore: Offriamo strumenti per un passaggio perfetto dall’esercizio all’inattività. 

 

Fornitore rinomato dell’industria per l’arresto di impianti nucleari

I sistemi automatizzati di KUKA sono in funzione in alcuni dei progetti di arresto principali a livello mondiale.

I robot KUKA utilizzabili per l’arresto di impianti nucleari sono già disponibili sul mercato. Essi sono perlopiù utilizzati in fonderie e linee di produzione per automobili. Nelle nostre soluzioni per l’arresto di impianti nucleari abbiamo adattato la tecnologia standard industriale alle sfide uniche e spesso complesse di questo settore. Questo ci rende l’unico fabbricante di sistemi robotici in serie per impianti nucleari.

Insieme ai partner industriali, KUKA sviluppa soluzioni per la tecnologia nucleare lungo l’intero ciclo del combustibile nucleare: dalla scomposizione e dall’arricchimento fino alla trasformazione. Le nostre applicazioni sono in uso in numerosi impianti per la classificazione di rifiuti poco radioattivi o mediamente radioattivi

In collaborazione con il National Nuclear Laboratory (NNL), KUKA ha valutato la tecnologia robotica e il suo potenziale di impiego nell’impianto di incapsulazione box Sellafield. Il risultato: Gli esperimenti hanno dimostrato che l’utilizzo delle unità KUKA è un’opzione consigliabile. I robot hanno svolto con successo tutti i passaggi lavorativi necessari per garantire che i rifiuti siano manipolati e lavorati per creare un prodotto consolidato idoneo.

KUKA Systems UK, parte di KUKA Industries ist, è il fornitore preferito della maggior parte di aziende di macchine, forniture e costruzioni per l’arresto di impianti nucleari e partecipa attualmente a numerosi progetti di smaltimento importanti. La sede aziendale di Halesowen e il centro globale di competenze di KUKA per l’arresto di impianti nucleari.

Tecnologie robotiche possono facilitare il lavoro nel risanamento di siti atomici: chiamateci oggi stesso e scoprite come!

Utilizziamo i cookies per offrivi l’assistenza migliore anche online. Per saperne di più.

Ok