I robot KUKA nella microelettronica

L’azienda Possehl Electronics del comune di Niefern a Pforzheim nel Baden-Württemberg utilizza al momento 25 robot KUKA, impiegati nella produzione delle complesse scatole di comando per lo sterzo elettrico di automobili. 

17 maggio 2017

Il cuore pulsante dell’impianto: tre KR AGILUS inseriscono con precisione i componenti nella pressa per stampaggio.

Robot industriali lavorano su tre linee con precisione al decimo di millimetro

I robot sono, tra le altre cose, dotati di pinze speciali, che consentono di preparare e alimentare la pressa per stampaggio con estrema precisione, nell’ordine dello 0,1 millimetro. Un ulteriore vantaggio: tempi ciclo estremamente brevi. Nella produzione delle complesse scatole di comando per lo sterzo elettrico di automobili sono coinvolti diversi robot di piccole dimensioni della serie KR AGILUS, un robot KR 5 arc e diversi robot KUKA nell’ambito delle portate medie. 

Possehl punta dal 2013 in tre linee di produzione sull’automazione robotizzata, e per questo motivo a Nierfen si è optato per una standardizzazione dei concetti relativi a impianti e produzione. Sulle linee di produzione svolgono l’attività complessivamente 25 classici robot KUKA Pick & Place. L'assoluta peculiarità è la perfetta combinazione tra i loro movimenti e un lavoro all’insegna dell’estrema precisione.

Guardate il video che illustra come 25 robot KUKA lavorano in perfetta combinazione tra loro su tre linee di produzione.

I robot di piccole dimensioni sono il cuore pulsante dell’impianto

La preparazione per alimentare la pressa per stampaggio è affidata a due robot di piccole dimensioni KUKA del tipo KR 6 R900. La sfida: posizionare nel più breve tempo possibile e con una precisione di 0,1 millimetri 52 pezzi fustellati in una pressa per stampaggio, dove vengono poi ulteriormente lavorati. 

Utilizziamo i cookies per offrivi l’assistenza migliore anche online. Per saperne di più.

Ok