Automazione con stile: KUKA si aggiudica tre premi ai German Design Awards 2020

Funzionalità, design pulito e Corporate Branding esteticamente curato hanno convinto la giuria del German Design Award 2020. Tre prodotti KUKA hanno ricevuto una menzione per l’eccezionalità del design industriale durante la cerimonia di premiazione a Francoforte sul Meno.

12 febbraio 2020

Il vincitore del German Design Award 2020: KUKA

KUKA ha fatto man bassa dei premi German Design Awards 2020 assegnati settimana scorsa in occasione della fiera “Ambiente”. KUKA, società specializzata nell’automazione con sede ad Augusta, si è aggiudicata un premio per il design industriale in ben tre categorie. Nella categoria “Excellent Product Design” la giuria ha premiato le due piattaforme autonome per il trasporto flessibile dei materiali, KMP 600 e KMP 1500, e l’assistente di ricarica KUKA carla_connect, pensato per la ricarica domestica di veicoli elettrici. 
Il vincitore del German Design Award 2020: il Team KUKA attorno al progettista Mario Selic.

Design industriale: tre vincitori per KUKA

Gli esperti di spessore internazionale che partecipano al German Design Award 2020 hanno voluto premiare “il design futuristico ed eccezionalmente pulito, che esprime perfettamente l’aspirazione verso tecnologie progressive” (KMP 1500), “che riunisce design coerente, funzionalità, estetica avanzata e corporate brand portandoli a un nuovo livello creativo” (KMP 600) e “tecnica innovativa, qualità e funzionalità in un linguaggio del design altamente estetico e d’impatto” (carla_connect).

Numerosi premi per il design industriale

Il design dell’assistente di ricarica e dei due veicoli è opera di Mario Selic, che da 25 anni plasma l’aspetto dei robot KUKA, per i quali ha già vinto numerosi premi. Dichiara Mario Selic: “I robot sono dotati di forza perché spesso devono spostare enormi pesi, al contempo però devono essere molto resistenti e muoversi con accelerazioni rapide. Per me incarnano l’ideale dell’atleta.”

Il sistema sicuro carla_connect e la sua bassa profondità di installazione lo rendono ideale per essere integrato anche in parcheggi ristretti, quindi soprattutto nel garage di casa. Secondo Mario Selic: “La colorazione è determinata dalla corporate identity di KUKA e si integra alla perfezione nella famiglia di prodotti dell’Azienda.”

Vincitore del German Design Award 2020: totale flessibilità per la produzione industriale

Il carrello per piattaforma KMP 600 è un veicolo comandato in modo autonomo per trasportare materiale in modo flessibile con l’obiettivo di ottimizzare la gestione della logistica. Grazie al suo preciso meccanismo di sollevamento, è in grado di trasportare ad esempio degli scaffali mobili nelle aree di approntamento. Il sistema è adatto a differenti settori industriali, è estremamente flessibile e può essere adattato rapidamente alle differenti esigenze dei clienti.

Suo fratello maggiore KMP 1500, il veicolo di trasporto senza conducente con meccanismo di sollevamento, si occupa di rifornire gli impianti di produzione di materiali e di rendere flessibile la produzione di Industrie 4.0. Grazie alla tecnologia di azionamento omnidirezionale, il carrello si muove in qualsiasi direzione partendo da fermo. Con il meccanismo di sollevamento, il carrello muove autonomamente i componenti oppure, una volta lavorati, li porta al magazzino.

Impostazioni cookie OK e scopri KUKA

Questo sito web utilizza i cookie (per saperne di più) per offrivi l’assistenza migliore anche online. Se si continua a navigare sul nostro sito web, utilizziamo solo i cookie necessari dal punto di vista tecnico. Cliccando su ""OK e scopri KUKA"", si accetta anche l'utilizzo di cookie di marketing. Con un clic su ""Impostazioni cookie"" è possibile selezionare quali cookie utilizziamo.

Impostazioni cookie