Produktionslinie bei KSM Castings zum Gießen von Getriebegehäuse aus Aluminium

Sbavatura di scatole con KUKA Industries

KSM Castings ha investito in una nuova doppia linea di colata perfettamente interconnessa, che offre tempi ciclo brevi e produce scatole degli ingranaggi per costruttori automobilistici negli USA.

La situazione di partenza

I cambi automatici sono un’opzione sempre più diffusa nelle nostre automobili per trasmettere alle ruote la potenza, la velocità e la coppia necessari. Questa situazione si applica in particolare anche ai SUV, oggetto di una domanda in aumento. Pertanto KSM Castings, cliente di KUKA Industries, ha investito in una nuova doppia linea di colata perfettamente interconnessa, che offre tempi ciclo brevi e produce scatole degli ingranaggi per costruttori automobilistici negli USA. KSM non produce soltanto componenti per ingranaggi in alluminio e magnesio, ma esegue anche complessa attività meccaniche.

Il compito

La scatola del cambio automatico per SUV deve essere robusta. Lo evidenzia già il peso iniettato di oltre 20 kg di alluminio. La domanda dei relativi gruppi trasmissione del nostro cliente ha quindi comportato la scelta di attrezzare la linea con due macchine per colata. Ma non è tutto. Anche tutta la dotazione dell’intera periferia della produzione è praticamente doppia. Solo in questo modo è stato possibile mantenere il tempo ciclo estremamente breve richiesto.

La soluzione

KUKA ha progettato ogni robot e lo ha integrato nella linea di produzione dotandolo di una doppia pinza per la movimentazione dei necessari inserti di colata in acciaio e delle colate in alluminio da rimuovere. Dopo la colata, il robot rimuove la scatola degli ingranaggi, la cui temperatura è ancora superiore ai 350 °C, per un esame visivo. Le parti vengono quindi sottoposte a una sbavatura grossolana, dopo la quale viene applicato un codice bidimensionale Data Matrix per identificare ogni singola scatola.

Nell’impianto doppio, un robot preleva, alternativamente, le scatole trasportate da due nastri trasportatori e le trasferisce alle presse di sbavatura fine di KUKA Industries. La lavorazione della parte colata termina in una stazione nella cella di finitura dove viene segata e fresata. Al termine del processo, le scatole perfette vengono collocate su corrispondenti pallet per continuare il trasporto in modo automatico. Ciononostante, dopo ogni singola fase di lavorazione nell’intero impianto è possibile scaricare parti difettose (NOK).

L’azienda di Obernburg unisce la sua esperienza pluridecennale nei settori dell’automazione e delle presse e tutti i sistemi e i componenti in un unico controllo centrale. Grazie alla stazione centrale di finitura e di trasferimento, il complesso sistema con il suo duplice design funziona solo con cinque robot, due presse di sbavatura grossolana e due presse di sbavatura fine.

Utilizziamo i cookies per offrivi l’assistenza migliore anche online. Per saperne di più.

Ok