Industria 4.0 presso ASM

Con lo sviluppo del primo robot approvato per la collaborazione tra uomo e robot, l’LBR iiwa, KUKA ha gettato le basi per nuovi mondi, caratterizzati da un’elevata produttività nella lavorazione industriale. Un’applicazione presso ASM Assembly Systems mostra come una produzione in rete consente di ottimizzare le linee SMT.

Il debutto dell’innovazione produttiva per il settore dell’elettronica ha stabilito nuovi standard nel contesto di Industria 4.0. Nella sua sede principale di Monaco, l’ASM Assembly Systems, uno dei produttori leader nella realizzazione di soluzioni di produzione per l’industria elettronica, ha dimostrato l'efficacia della collaborazione intelligente tra uomo e robot in due diverse varianti: con un LBR iiwa fisso nell’area di preallestimento e con un KMR iiwa montato su una piattaforma mobile autonoma, impiegati durante le operazioni di una linea SIPLACE SMT.

Industria 4.0 presso KUKA: il KMR iiwa naviga autonomamente nello spazio, mentre l’LBR iiwa svolge le operazioni fisse di preallestimento.

La soluzione di produzione di KUKA per ASM:

Nell'area di preallestimento di una linea SMT sulle tavole dei componenti devono essere montati dei componenti cilindrici. Con l’aiuto di SIPLACE Material Setup Assistant si individuano i componenti cilindrici che dovranno essere utilizzati. L’assistente invia la richiesta al SIPLACE Material Manager, il quale trasferisce automaticamente i componenti cilindrici dalla SIPLACE Tower.

Il robot preleva i componenti cilindrici dalla SIPLACE Tower e li colloca negli appositi carrelli nell'ordine desiderato. Uomo e robot interagiscono direttamente, senza una recinzione di protezione – requisito importante di Industria 4.0. Il concetto consegue due obiettivi chiave: l'alta qualità dei prodotti viene costantemente garantita grazie all'impiego del robot, ma allo stesso tempo aumenta la produttività.

LBR iiwa e KMR iiwa collaborano

Dotato di una pinza sviluppata appositamente, il robot è nella posizione di prelevare in modo sensibile i componenti cilindrici dall'area di preallestimento – indipendentemente se gli elementi hanno diametri diversi e le pareti dei cilindri sono di spessore e flessibilità diversi. Nel processo di allestimento sulla linea in movimento, il SIPLACE Line Monitor mostra all'operatore la successione degli elementi cilindrici con cui termina ogni traccia e invia una richiesta al SIPLACE Material Manager. Quest’ultimo trasferisce quindi automaticamente i componenti cilindrici dalla SIPLACE Tower.

Il KMR iiwa si sposta ora verso la SIPLACE Tower, dove scansiona la superficie inferiore, il lato sinistro e la profondità del vano. Individua l'altezza dell'avvolgitore per poi afferrarlo e collocarlo sulla piattaforma mobile. Infine, il robot trasporta tutti i componenti cilindrici alla linea SMT consegnandoli all'operatore nell'ordine corretto e nel punto esatto.

Il KUKA KMR iiwa e il KUKA flexFELLOW ottimizzano la produzione in ASM:

Industrie 4.0 rende possibile la collaborazione senza pericolo tra uomo e robot.

 

L’automazione basata su robot per le linee SMT evidenzia il potenziale di Industria 4.0, che consiste soprattutto in aspetti quali evitare errori, alleggerire il carico di lavoro degli operatori umani e semplificare i compiti nell'area di preallestimento. I robot mobili LBR iiwa e KMR iiwa sono in grado di muoversi liberamente e in sicurezza all'interno dell’ambiente di lavoro occupato anche da operatori umani.

Utilizziamo i cookies per offrivi l’assistenza migliore anche online. Per saperne di più.

Ok