Il robot di palletizzazione KUKA aumenta la produttività presso Crown Paints

Alte prestazioni in pochissimo spazio

Usate con intelligenza, le pitture da parete possono far apparire grande anche la stanza più piccola: questo è quanto sostiene nel suo blog con consigli pratici sulla decorazione delle pareti Crown Paints, uno dei fabbricanti di vernice leader della Gran Bretagna. L’azienda di Lancashire con i marchi Crown, Sadolin e Sandtex sa bene come usare in modo ottimale gli spazi ristretti.

Nel suo stabilimento principale di produzione a Darwen, a sud di Blackburn, Crown Paints utilizza un robot di pallettizzazione della serie KR QUANTEC per pallettizzare barattoli di vernice. Oltre alla sede di Darwen, Crown Paints detiene un impianto di produzione anche a Hull e gestisce 130 centri tappezzerie e pitture distribuiti su tutto il territorio di Gran Bretagna e Irlanda.

Robot di pallettizzazione KR QUANTEC in azione presso Crown Paints nello stabilimento di Darwen.

Il fabbricante di vernici britannico cercava una soluzione per aumentare la produttività durante la pallettizzazione dei barattoli di vernice, che garantisse al contempo qualità affidabile e consentisse la selezione flessibile dei prodotti. L’ampio know-how acquisito da KUKA Robotics in molti diversi settori e comparti dell’industria, come il settore automobilistico, è stato un argomento vincente nei confronti di Crown Paints.

L’azienda ha optato per una soluzione di automazione robotizzata, sviluppata in collaborazione con l’integratore locale Optima Control Solutions Ltd. L’applicazione è incentrata su un robot di pallettizzazione della collaudata serie KR QUANTEC

Massime prestazioni in spazi ristretti

La robusta costruzione e i potenti motori e riduttori del KR 180 R3200 PA della serie KUKA KR QUANTEC consentono di effettuare anche 27 cicli di pallettizzazione al minuto. Il robot occupa poco spazio grazie al basamento sottile e alla ridotta superficie d'appoggio. Questi criteri sono stati determinanti nella scelta di Crown Paints del robot adeguato. 

Installazione senza difficoltà

“Oltre all’installazione senza difficoltà, il robot ora consente di svolgere un processo di produzione sicuro e senza interruzioni”, sottolinea Paul Feldwicke, Maintenance Support Manager presso Crown Paints. L’automazione robotica non solo ha permesso all’azienda di imprimere impulso alla produttività dell’impianto in generale, ma ha anche sensibilmente migliorato la riproducibilità e la flessibilità per quanto riguarda le diverse miscele di vernice. Grazie ai risultati positivi registrati con l’introduzione dell’automazione robotica nelle operazioni di pallettizzazione della società, che sono importanti per l’intera catena di processo, Crown Paints sta ora valutando la possibilità di aggiungere altri robot in futuro.

 

Utilizziamo i cookies per offrivi l’assistenza migliore anche online. Per saperne di più.

Ok