Robot systeem van Monogram personaliseert gewrichtsvervangende operaties

Il sistema robotizzato di Monogram per le procedure di sostituzione articolare

Monogram Orthopaedics ha sviluppato un approccio rivoluzionario alla sostituzione articolare, basato su un LBR Med per offrire una migliore assistenza. Abbinando degli impianti personalizzati e un taglio robotizzato ad alta tecnologia, questa società ha creato una soluzione ottimizzata pensata per soddisfare le esigenze uniche di ciascun paziente.

Quasi 1 persona su 5 non è soddisfatta della propria protesi al ginocchio. E non è difficile capire perché. Negli ultimi 50 anni, l’approccio a questo tipo di intervento chirurgico è cambiato poco, e i pazienti continuano ad essere trattati con strumenti rozzi e impianti uguali per tutti. Queste carenze hanno spinto Douglas Unis, fondatore e Chief Medical Officer di Monogram Orthopaedics, a cercare un modo migliore per affrontare queste esigenze. Benché vi fossero sul mercato altri robot chirurgici, ha subito realizzato l’opportunità unica di sviluppare un sistema robotizzato di livello superiore, un sistema robotico guidato da CT (piano chirurgico personalizzato) che utilizza un nuovo modo di pensare agli impianti.

LBR iiwa Med
©Monogram

Portare la chirurgia delle protesi articolari nel XXI secolo con un sistema robotizzato superiore

Il flusso di lavoro del sistema robotizzato Monogram è incentrato sul paziente, dall’inizio alla fine. Partendo da una scansione CT, questa società con sede in Texas utilizza un proprio software per generare internamente un impianto personalizzato stampato in 3D, che si abbina perfettamente all’anatomia del paziente. La scansione CT è utilizzata anche per sviluppare un piano preoperatorio dettagliato che consente a KUKA LBR Med di tagliare con precisione i tratti dell’impianto. Il chirurgo inserisce l’impianto ortopedico in una cavità personalizzata realizzata con precisione utilizzando lo stesso robot leggero integrato. Questa combinazione elimina gran parte della variabilità che porta alla riammissione del paziente o a risultati insoddisfacenti.

Un sistema chirurgico robotizzato

Un sistema chirurgico robotizzato allo stato dell’arte per risultati ottimizzati sul paziente

Il sistema robot di Monogram Orthopaedics è dotato di un KUKA LBR Med, con un sistema di taglio a rotazione altamente efficiente e telecamere di tracciamento per ridurre le problematiche legate alla linea di visuale. Il robot esegue tutti i tagli autonomamente (sotto la supervisione del chirurgo). Monogram ha realizzato un’architettura “a circuito chiuso” che consente un tracciamento in tempo reale della posizione del terminale ai fini della sicurezza. Monogram sfrutta anche la ridondanza cinematica per evitare i limiti interoperatori. Il sistema utilizza algoritmi automatizzati di analisi delle immagini digitali per collegare la stampa 3D e la robotica, consentendo di offrire impianti personalizzati che fino a poco tempo fa erano immaginabili.


Secondo noi, LBR Med è il miglior robot commerciale per scopi medici sul mercato. Le sue performance, i collaudi e la documentazione di corredo sono destinati a semplificare notevolmente la nostra vita.

BenjaminSexson, Chief Executive Officer, Monogram Orthopaedics
©Monogram

Impianti di nuova generazione che riducono il rischio di immobilizzazione

Attualmente, circa il 90% degli interventi chirurgici di sostituzione articolare utilizza degli impianti cementati. Gli impianti generici non ripristinano perfettamente l’anatomia del singolo paziente. Monogram usa solo impianti non cementati, a pressione, nelle proprie protesi articolari. Monogram può ottimizzare e personalizzare le modalità in cui gli impianti si adattano all’osso, sfruttando la pianificazione preoperatoria e le capacità di stampa 3D, combinandole con un robot chirurgico. Il risultato è un impianto altamente stabile che consente all’osso di crescere, o diffondersi, intorno all’impianto, offrendo una migliore stabilità e un miglior profilo generale di salute della protesi.

©Monogram

Per il futuro Monogram Orthopaedics sta cercando di ottenere l’autorizzazione 510 (k) dalla FDA. Intende inoltre presentare il proprio sistema all’incontro annuale dell’American Academy of Orthopedic Surgeons (AAOS) che si terrà nel 2021 o 2022.

Impostazioni cookie OK e scopri KUKA

Questo sito web utilizza i cookie (per saperne di più) per offrivi l’assistenza migliore anche online. Se si continua a navigare sul nostro sito web, utilizziamo solo i cookie necessari dal punto di vista tecnico. Cliccando su ""OK e scopri KUKA"", si accetta anche l'utilizzo di cookie di marketing. Con un clic su ""Impostazioni cookie"" è possibile selezionare quali cookie utilizziamo.

Impostazioni cookie