Il KR QUANTEC PA pallettizza 40 tonnellate di lettiera per turno

La società Certech di Niedomice in Polonia offre prodotti a base di bentonite, una materia prima utilizzata prevalentemente come detergente e decolorante.

La notevole varietà di prodotti trova acquirenti nei settori più diversi, tra cui zoologia e produzione di mangimi, ma anche tecnologia di trivellazione, tecnologia di fonderia, ingegneria geologica, giardinaggio e industria delle costruzioni. Da quasi vent’anni, oltre all’ampia gamma di prodotti vengono proposti i più diversi tipi di lettiere, che costituiscono l’attività principale dell’azienda.

Riduzione di fatica fisica e di fermo macchina

Prima della messa in funzione della nuova linea di produzione, circa 3.000 sacchi, con un peso medio di sei chilogrammi ciascuno, per turno di lavoro venivano prelevati manualmente da un nastro trasportatore e collocati su pallet. L’enorme fatica fisica degli operatori e la possibilità di ridurre i fermi macchina nella produzione hanno fornito a Certech due ottimi motivi per decidere di automatizzare l’operazione di pallettizzazione.

Un robot KUKA della serie KR QUANTEC PA impila la lettiera imballata secondo specifici requisiti.

I robot KUKA impilano con sicurezza

Nel 2013 l’azienda ha optato per l’introduzione di due robot KUKA, che sono stati messi in funzione in collaborazione con un integratore di sistema polacco. Il robot preleva le confezioni dal nastro a rulli e le impila a strati sugli Europallet che misurano 1200 x 800 mm. Nel caso di sacchi da 10 litri, questo si traduce in dieci strati di nove sacchi ciascuno, nel caso dei sacchi da 5 litri gli strati sono 16 con 13 confezioni per ognuno. I sacchi vengono impilati secondo determinate indicazioni. Prima si riempiono gli angoli, poi i bodi e infine il centro di uno strato. Questo ordine è necessario, in quanto la merce ha la consistenza della polvere e tende a concentrarsi sul fondo del sacco. Questo ordine di impilamento e l’orientamento alternato di ogni strato assicurano la corretta collocazione dei sacchi sul pallet.
Sacchi da 5 o da 10 litri, non fa la differenza: il KUKA KR QUANTEC PA impila gli imballaggi a strati sugli Europallet.<br>

Alta precisione e brevi tempi ciclo

I robot utilizzati in questa applicazione sono robot di pallettizzazione a 5 assi del tipo KR 120 R3200 PA con portata massima di 120 kg e un raggio d’azione fino a 3.195 mm. I robot KUKA di questa serie si distinguono per la loro ripetibilità pari a +/- 0,06 mm. Grazie ai loro componenti leggeri e, al contempo, alla rigidità del design, garantiscono anche una dinamica migliore e tempi ciclo più brevi. Queste proprietà dei robot della serie KR QUANTEC PA hanno indubbiamente contribuito al successo definitivo registrato in occasione della messa in funzione dell’applicazione di pallettizzazione di cui sopra. 

Aumento della produttività del 50%

L'automazione della produzione aveva comportato un aumento della produttività presso la società Certech. Prima dell’introduzione delle modifiche, durante un turno gli operatori impilavano sui pallet circa 20-25 tonnellate di merce. Oggi una macchina nell’arco dello stesso intervallo pallettizza circa 40 tonnellate. La produzione ha registrato un aumento di circa il cinquanta per cento. Dell’automazione beneficiano senza dubbio anche gli operatori, che da attività fisicamente impegnative hanno potuto passare a mansioni meno faticose. 
Gli impianti possono lavorare in modo autonomo o essere combinati all’interno di un ciclo.

Utilizziamo i cookies per offrivi l’assistenza migliore anche online. Per saperne di più.

Ok