Il robot LBR Med applica “la giusta pressione” allo iYU

Capsix Robotics sta costruendo l’unico dispositivo di massaggio al mondo dotato di un robot sensibile. Il robot massaggiatore iYU, con l’LBR Med integrato, è stato progettato per integrare il massaggio nella vita quotidiana delle persone e facilitare la vita dei fisioterapisti.

François Eyssautier ha fondato Capsix Robotics insieme alla moglie Carole nel giugno 2015 a Villeurbanne, alle porte di Lione. Il fisioterapista Stéphane Rollet è il terzo partner a bordo. Hanno raggiunto il loro obiettivo, un dispositivo di massaggio automatizzato, con la realizzazione dell’iYU. Grazie alla sua complessa tecnologia, esso è oggi in grado di riprodurre il lavoro di un massaggiatore in modo pressoché identico. Ciò richiede l’integrazione di un robot sensibile e collaborativo nell’applicazione, che Capsix Robotics ha trovato nell’LBR Med. “Siamo i primi ad offrire un massaggio benessere basato su robot”, afferma François Eyssautier, non senza orgoglio.

Come parte dell’iYU, l’LBR Med consente di effettuare massaggi benessere basati su robot.

Integrazione dei massaggi nella vita quotidiana attraverso un sistema basato su robot

Un buon 80 per cento delle persone ama i massaggi, ma solo il 3 per cento li include nella vita quotidiana. Inoltre, i fisioterapisti soffrono molto presto di problemi alle mani a causa del grande sforzo fisico. Qui entra in gioco iYU”, spiega Eyssautier. Dopotutto, il massaggio è un raffinato gioco di precisione e applicazione della pressione, predestinato ad essere realizzato in modo automatico; specialmente poiché è possibile rispondere alle sensazioni individuali dei pazienti. iYU è disponibile in due versioni: una per spa, hotel e aziende e una per centri sportivi, fitness e centri di allenamento.
Il team iYU alla fiera MEDICA 2019: Carole Eyssautier, Guillaume Gibert e François Eyssautier (da sinistra a destra)

Il lungo percorso verso il robot massaggiatore completo

“Abbiamo iniziato con quello che chiamiamo “l’esperto del benessere”. Abbiamo ricevuto molto rapidamente molte richieste da parte dei responsabili del personale delle aziende, i quali vedono la iYU come un’opportunità per ridurre lo stress e la tensione dei loro dipendenti. Nel 2016 la sfida era dimostrare agli scettici che un’applicazione con un robot può fornire un massaggio professionale. A questo scopo, KUKA ci ha fornito per un anno un robot ai fini della valutazione. Durante una formazione speciale, abbiamo poi sviluppato una profonda conoscenza del robot e delle sue capacità”, afferma Eyssautier, spiegando le fasi iniziali di sviluppo.

Relax al tocco di un pulsante con il robot massaggiatore iYU di Capsix Robotics.

Sensibilità e precisione come aspetti chiave del robot massaggiatore

Su questa base, i tre partner e il loro team hanno poi sviluppato un prototipo dell’iYU entro la fine del 2018. Questo prototipo è stato in grado di riprodurre la morfologia di una persona reale e di eseguire un massaggio professionale. “L’LBR Med è stato indispensabile per questo, perché può implementare i diversi programmi di massaggio in modo sicuro e flessibile”, sottolinea Eyssautier. Un aspetto importante in questo caso è l’elevata sensibilità del robot, che garantisce l’esatta applicazione della pressione e agisce anche in modo estremamente sicuro.

L’LBR Med è estremamente preciso, sia nei movimenti che nell’applicazione della pressione, ed esegue il programma con grande precisione. È anche molto facile da usare. Per noi è un robot davvero sorprendente.

François Eyssautier, fondatore di Capsix Robotics

Reazioni travolgenti ai rilassanti massaggi con robot

Nel febbraio 2019 è iniziata la fase più difficile e più importante per Capsix Robotics: erano previste le prime prove pratiche. Vi era l’opportunità di acquisire una delle tre grandi società di telecomunicazioni in Francia. Nella sede centrale di Parigi è stato allestito un’iYU, e la risposta è stata travolgente, come afferma François Eyssautier: “Tutte le sessioni sono state interamente prenotate nel giro di mezz’ora. Il 98% dei dipendenti era entusiasta del massaggio e ha confermato che aiuta a ridurre la tensione e lo stress.” Con questo feedback positivo, è stato poi facile per i produttori convincere altre aziende dell’idea. Con Heineken, France Boissons, partner di distribuzione di Heineken, Hautes Technologies, Alstom e APICIL, una compagnia di assicurazione sanitaria francese, una nota società ha seguito l’altra.

L’LBR Med è predestinato all’uso nel robot massaggiatore iYU grazie alla sua precisione e flessibilità. 

La musica e le modalità di massaggio regolabili consentono un massaggio rilassante personalizzato

Per godersi un massaggio con iYU, l’utente entra nella sala massaggi, accede al sistema e sceglie tra una serie di massaggi diversi. Può anche scegliere tra un’ampia gamma di accompagnamenti musicali: dal mood al jazz, fino alla sofrologia, c’è di tutto. Il massaggio viene avviato e arrestato con la semplice pressione di un tasto del telecomando e la pressione può essere regolata individualmente in qualsiasi momento durante il massaggio.
Il robot massaggiatore iYU offre relax nella vita quotidiana.

Applicazioni future rese possibili dalla versatilità dell’LBR Med

Capsix Robotics sta attualmente lavorando ad una soluzione completamente autonoma, che elimini la necessità di qualsiasi intervento esterno. Tuttavia, François Eyssautier non si vede ancora alla fine del suo percorso, al contrario: “Sappiamo che la nostra tecnologia può essere utilizzata in molte altre applicazioni, e la maggior parte di esse viene eseguita sul corpo. Quindi l’LBR Med rimane naturalmente molto importante per noi. Penso per esempio alla terapia laser per la rimozione di tatuaggi, peli del corpo o pigmenti della pelle. Per la terapia laser abbiamo bisogno di un dispositivo medico. Un robot certificato per l’integrazione in un dispositivo medico ci aiuta molto. Pertanto, l’LBR Med è indispensabile per il futuro della robotica.”

Impostazioni cookie OK e scopri KUKA

Questo sito web utilizza i cookie (per saperne di più) per offrivi l’assistenza migliore anche online. Se si continua a navigare sul nostro sito web, utilizziamo solo i cookie necessari dal punto di vista tecnico. Cliccando su ""OK e scopri KUKA"", si accetta anche l'utilizzo di cookie di marketing. Con un clic su ""Impostazioni cookie"" è possibile selezionare quali cookie utilizziamo.

Impostazioni cookie