Automatizzato, preciso e veloce: operazioni pick-and-place con robot KUKA

25 robot KUKA lavorano su tre presse per stampaggio presso Possehl Electronics, dove contribuiscono alla produzione delle scatole di comando per lo sterzo elettrico di automobili.

Microelettronica: massima precisione grazie all'automazione robotizzata

Guardate il video che illustra come 25 robot KUKA lavorano in perfetta combinazione tra loro su tre linee di produzione.

In totale 25 robot KUKA nello stabilimento di Niefern di Possehl Electronics posizionano a ritmo serrato pezzi punzonati nella pressa per stampaggio con una precisione di 0,1 millimetri. Possehl ha sviluppato l'automazione robotizzata con il Gruppo FPT, un partner di sistema di lunga data di KUKA.

Nelle linee di produzione 25 robot KUKA lavorano in modo preciso e affidabile. Il processo di produzione è simile in tutte e tre le linee: "In una cella robot i tray caricati con leadframe vengono portati impilati su un nastro trasportatore", spiega Robert Tesch, che in Possehl si occupa del settore Industrial Engineering delle tecnologie di punzonatura, iniezione e automazione.

Operazioni di manipolazione con più robot

Un robot KUKA di tipo KR 5 arc preleva quindi il tray superiore e lo posiziona nel deposito. Un robot KUKA di preparazione del tipo KR 6 R900 sixx posiziona quindi il leadframe nella forma inferiore della punzonatrice su un tavolo a cadenza circolare con quattro punzoni. I robot separano i pin del connettore del veicolo dal leadframe. Quattro minirobot KUKA della serie KR AGILUS prelevano ciascuno sei connettori veicolo, cinque pin connettore sensori e due pin connettori batteria dai punzoni e li posizionano in spintori di trasferimento. L'alimentazione della pressa per stampaggio è eseguita da un robot KUKA per carichi medi. Con i suoi prensili speciali preleva dallo spintore di trasferimento quattro pezzi grezzi preparati alla volta e li posiziona nell'utensile. Qui vengono prodotti gli elementi tecnici in plastica. Un minirobot KUKA preleva le scatole cambio pronte da una stazione di trasferimento.

Il cuore pulsante dell’impianto: tre KR AGILUS inseriscono con precisione i componenti nella pressa per stampaggio.

La soluzione ha contribuito notevolmente all'aumento della produttività. Grazie a questa positiva esperienza, continueremo usare i robot KUKA a sei assi e continueremo a utilizzare quelli che già usiamo oggi anche nelle prossime generazioni

Robert Tesch, direttore Industrial Engineering per le tecnologie di punzonatura, iniezione e automazione presso Possehl Electronics

Utilizziamo i cookies per offrivi l’assistenza migliore anche online. Per saperne di più.

Ok