Frezen: KUKA-freesrobot vervaardigt sculpturen in de Studio Babelsberg

Un robot di fresatura KUKA realizza sculture presso lo Studio Babelsberg

Un robot di fresatura KUKA della famiglia KR QUANTEC ultra fresa nell’Art Department Studio Babelsberg GmbH sculture in poliuretano espanso. Il robot viene quindi impiegato come macchina utensile configurabile in modo personalizzato, in grado di eseguire autonomamente e automaticamente tutte le fasi di lavoro. Inoltre la fresatura CNC garantisce un risultato tridimensionale all’insegna della precisione.

Robot CNC per elevati carichi come macchina utensile

Lo Studio Babelsberg è conosciuto per essere il più antico studio cinematografico al mondo. L’affiliata Art Department Studio Babelsberg GmbH si occupa della realizzazione di apparati scenici, quinte e accessori di scena necessari. L’azienda ha deciso di automatizzare la lavorazione di sculture in poliuretano espanso come soluzione completa flessibile, utilizzando un robot come macchina utensile. L’attività è stata affidata alle società SEMATEK GmbH e Datentechnik Reitz GmbH & Co. KG . Il robot CNC è entrato in servizio nell’aprile 2016 e ha soddisfatto in toto le aspettative riguardo a redditività e flessibilità
KR QUANTEC ultra: Hoge stijfheid maakt exacte baannauwkeurigheid tijdens het frezen mogelijk.
KR QUANTEC ultra: esatta precisione di traiettoria grazie a una grande stabilità.
Robot di fresatura KUKA all’opera presso l’Art Department Studio Babelsberg.

La fresatura CNC offre numerosi vantaggi

Ogni componente di scena viene prima modellato individualmente al computer con un proprio programma. Nella fase successiva, spetta al software SPRUTCAM della Datentechnik Reitz occuparsi di tradurre la modellazione per il robot di fresatura. Il vantaggio: grazie al software di sistema KUKA.CNC i programmi scritti nel sistema CAD/CAM possono essere letti direttamente nel controllo KUKA KR C4, senza dover prima essere convertiti.

KR QUANTEC ultra: la fresatura CNC garantisce una precisione di traiettoria esatta

La lavorazione è affidata al robot di fresatura KUKA del tipo KR 210 R3100 della famiglia di prodotti KR QUANTEC ultra. Si tratta del robot più potente, stabile e preciso della serie KR QUANTEC. All’elevata precisione nella fresatura si aggiunge l’ampio raggio di azione di oltre tre metri del modello, caratteristica importante, in quanto il poliuretano espanso con cui vengono realizzate le sculture ha dimensioni di quasi tre metri per tre.
Alleen voor kunstenaars: Freesrobot KR QUANTEC ultra baan het werk in de Studio Babelsberg.
Solo per artisti: robot di fresatura KR QUANTEC ultra all’opera nello Studio Babelsberg.

Elevato grado di automazione del processo di lavoro

Il KR QUANTEC ultra è inoltre in grado di cambiare autonomamente diversi utensili, scegliendo tra una serie di componenti che ha disposizione, quali un mandrino ad alta frequenza, una stazione utensili o una tavola rotante. Tramite la misurazione del Tool Center Point (TCP) il robot di fresatura rileva con la fresatura CNC la posizione dell’utensile, press’a poco la testa di fresatura, in corrispondenza della quale l’utensile tocca il componente. La determinazione della posizione è un dato essenziale per la creazione esatta dei modelli a computer. 

Grazie all’alto grado di precisione del robot di fresatura, è possibile realizzare progetti digitali con esattezza e rapidità.

Utilizziamo i cookies per offrivi l’assistenza migliore anche online. Per saperne di più.

OK