Scegli la tua località:

Paese

Selezionare una lingua:

Robot KUKA per la pallettizzazione di casse di pesce alla Pakfish

Robot KUKA per la pallettizzazione di casse di pesce alla Pakfish

Il settore della lavorazione del pesce è uno dei rami principali del settore alimentare polacco. Le aziende di questo settore vedono sempre più potenziale nell'automazione dei processi. Il primo robot KUKA per la pallettizzazione del pesce è entrato in funzione alla Pakfish, a Rusko, nei pressi di Darłowo. L'integrazione del robot è stata realizzata da Stawiany.


Pakfish, che ha iniziato a operare a Darłowo nel 2005, è un'azienda polacca con una lunga storia alle spalle. Nel 2016 lo stabilimento di Pakfish si è trasferito nella vicina Rusko, dove ora trasforma ca. 80 tonnellate di pesce fresco ogni giorno. Tutto ciò avviene per garantire un approvvigionamento di pesce fresco durante i mesi in cui la pesca di specie specifiche è limitata. Lo stoccaggio di pesce crudo congelato di Pakfish serve i principali trasformatori di pesce, in particolare le aziende che producono cibo in scatola.
L'azienda si trova nei pressi del Mar Baltico e si è concentrata sullo sviluppo dinamico sin dall'inizio della propria attività. Il consiglio di amministrazione di Pakfish è alla continua ricerca di metodi per migliorare il processo produttivo e, al contempo, ridurre gli sforzi del personale impiegato nei compiti più faticosi. Nel 2020, la prima stazione robotica per il posizionamento di casse di pesce su pallet destinate al congelamento è arrivata presso lo stabilimento dell'azienda. L'obiettivo principale per il consiglio di amministrazione di Pakfish al momento dell'ordine della stazione robotica era ridurre gli sforzi del personale sgravandolo dall’attività di posizionamento manuale delle casse sui pallet. In media ogni cassa pesa ca. 10 chilogrammi.

"Siamo semplicemente a corto di personale e questo è un duro lavoro che necessitava di automazione", afferma Jacek Skotarski, responsabile della produzione presso Pakfish.

"La nostra produzione giornaliera è pari a ca. 80 tonnellate di pesce congelato. Abbiamo bisogno che queste casse di pesce siano posizionate su pallet e qualcuno deve occuparsene. Spostare 80 tonnellate di pesce al giorno, anche se divise tra quattro persone, è faticoso", sottolinea Skotarski.

Automazione della pallettizzazione delle casse di pesce tramite robot

Per ottimizzare la produzione, Pakfish collabora strettamente con Stawiany, un’azienda polacca che sviluppa macchine personalizzate per il settore alimentare. L'offerta di Stawiany comprende camere di affumicatura, filettatrici, affettatrici e altre apparecchiature di progettazione proprietarie. L'azienda è gestita da Ireneusz Stawiany e da suo figlio Jakub. Il consiglio di amministrazione di Pakfish li ha incaricati di progettare ed eseguire l'installazione della linea completa per la pallettizzazione delle casse di pesce.

"Lavoriamo con Stawiany da anni e le loro macchine e idee si sono dimostrate preziose. Ci hanno convinto a optare per i robot KUKA ed è stata un'ottima decisione", afferma Jacek Skotarski.

La stazione di pallettizzazione delle casse di pesce è l'ultima tappa della linea di automazione realizzata da Stawiany. Appena prima del posizionamento sul pallet, una quantità predefinita di pesce viene collocata all’interno della cassa, attraverso un processo completamente automatizzato. Le casse vengono quindi trasportate sul sistema di trasporto. Qui avviene un passaggio fondamentale: il robot è in grado di pallettizzare casse provenienti da due sezioni indipendenti. Una di queste è completamente automatizzata, mentre la seconda prevede che le casse vengano rivestite manualmente con una pellicola e consegnate al robot.

Mantenere il ritmo del lavoro e pile di casse più alte

La sfida principale durante questo progetto è stata far corrispondere la velocità di funzionamento del robot all'elevata velocità del dispositivo di erogazione del pesce.

"Non siamo stati in grado di rallentare l'erogazione del pesce. Il robot deve quindi prendere due casse ogni volta per stare al passo. L'elemento essenziale era quindi il tempo a disposizione per il trasferimento e quindi il posizionamento di una quantità predefinita di chilogrammi. Le casse sono relativamente delicate e non possono subire pressioni eccessive. Al contempo, lo spazio per la presa è limitato poiché vi sono pesci ovunque. La scelta della pinza corretta è stata la sfida principale. Il design della pinza era stato migliorato qualche tempo fa. Inoltre, dovevamo evitare che il pesce si muovesse durante il trasferimento, principalmente durante l'accelerazione del robot, poiché ciò creerebbe difficoltà durante il congelamento. Il pesce deve essere distribuito uniformemente in modo da poter stare nelle griglie per il congelamento", aggiunge Jakub Stawiany.

La stazione progettata da Stawiany non solo riduce il carico sul personale di Pakfish, ma consente anche la creazione di pile di pallet più alte e offre vantaggi sostanziali al cliente. Il consiglio di amministrazione di Pakfish sta valutando l'introduzione di robot in altri processi, il primo dei quali sarà la pallettizzazione del pesce dopo il congelamento.

Automazione nel settore alimentare con KUKA

L'automazione dei processi tramite robot industriali è ormai da anni una delle principali tendenze del settore alimentare. I robot KUKA sono tra i robot più comunemente utilizzati per le applicazioni legate alla lavorazione degli alimenti in tutto il mondo. I robot KUKA collaudati e igienici vengono utilizzati in ogni fase della catena produttiva.

Il portafoglio KUKA comprende soluzioni dedicate per il settore alimentare moderno, comprese versioni speciali di robot da utilizzare in celle frigorifere. Utilizziamo grasso alimentare sui robot KUKA per ogni classe di carico al fine di garantire la massima efficienza e sicurezza.

Informazioni dettagliate sulle soluzioni KUKA per il settore alimentare sono disponibili nella sottopagina "Automazione nel settore alimentare".

Guarda il video del caso di studio.

Trova i KUKA System Partner vicini a te

Qui trovi il partner giusto per il tuo settore o il tuo problema.

Questo sito web utilizza i cookie (per saperne di più) per offrivi l’assistenza migliore anche online. Se si continua a navigare sul nostro sito web, utilizziamo solo i cookie necessari dal punto di vista tecnico. Cliccando su ""OK e scopri KUKA"", si accetta anche l'utilizzo di cookie di marketing. Con un clic su ""Impostazioni cookie"" è possibile selezionare quali cookie utilizziamo.

Impostazioni cookie