Scegli la tua località:

Paese

KR QUANTEC ricicla i rifiuti elettronici

Robot di riciclo in azione contro i rifiuti elettronici

Il riciclo dei beni di consumo elettronici ricopre un ruolo essenziale in un’economia circolare sostenibile. Tuttavia, il riciclo dei rifiuti elettronici può essere dannoso per la salute umana, ed è per questo che rappresenta un ottimo campo di applicazione per la robotica e l’automazione. L’azienda tecnologica irlandese Votechnik ha sviluppato un sistema con un KR QUANTEC che padroneggia queste sfide.


Progetto ALR-4000: utilizzare l’automazione contro i rifiuti elettronici pericolosi 

Gas come il mercurio e parti taglienti rendono pericoloso per l’uomo smontare schermi e monitor con tecnologia LCD (Liquid Crystal Display). L’azienda tecnologica irlandese Votechnik ha sviluppato a questo scopo l’applicazione automatizzata ALR-4000, con un robot industriale KUKA KR QUANTEC. Estraendo i gas pericolosi e rimuovendo gli elementi taglienti come i tubi fluorescenti e gli schermi, la cella non solo elimina i pericoli per gli esseri umani, ma affronta anche il problema delle crescenti montagne di rifiuti elettronici.
Dal problema alla soluzione: un KR QUANTEC di KUKA è dedicato al riciclo dei monitor LCD

200 milioni di televisori LCD e possibili conseguenze

L’impatto dei televisori LCD sull’ambiente è enorme. Ogni anno se ne vendono circa 200 milioni in tutto il mondo. Questo crea flussi di rifiuti che devono poi essere smaltiti in modo efficiente, economico e sicuro. Gli esperti sospettano che il gas serra “nascosto” trifluoruro di azoto, utilizzato per fare televisori a schermo piatto, potrebbe accelerare il riscaldamento globale più delle centrali a carbone. Tuttavia, la domanda dei consumatori per tali apparecchiature indica che un numero sempre maggiore di esse entra nel flusso dei rifiuti. Lisa O’Donoghue, fondatrice e CEO di Votechnik, spiega: “Tutto il mondo si sta muovendo verso un’economia circolare e l’Europa sta facendo da apripista con iniziative come il Green Deal e il Piano d’azione per l’economia circolare. Queste iniziative sono urgentemente necessarie per riciclare i materiali dei prodotti che usiamo attualmente”.
I televisori LCD sono prodotti in grandi quantità, e sempre più spesso finiscono nei flussi di rifiuti

Riciclo: più sicurezza all’uomo grazie alla robotica

Con l’ALR-4000 di Votechnik, questi rifiuti elettronici possono essere trattati automaticamente e smaltiti in modo sicuro. In passato, molti di questi prodotti venivano smaltiti nelle discariche, il che consentiva al mercurio di filtrare nel suolo e nell’acqua. Se il mercurio contenuto nelle lampade a scarica di gas degli apparecchi entra nella catena alimentare, può causare effetti neuromuscolari e disturbi cognitivi, per esempio. In un tipico televisore da 40 pollici, si possono trovare quasi 18 m di sottili lampade con mercurio. “Questo settore è un’applicazione ideale per la robotica. Le macchine non vengono attaccate dai prodotti chimici, soprattutto se sono adeguatamente preparate”, sottolinea Brian Cooney, amministratore delegato di KUKA in Irlanda.
Il modo più sicuro per riciclare i rottami elettronici - il sistema automatizzato ALR-4000 con robot KUKA
Riciclo automatico dei rifiuti: il KR QUANTEC si distingue qui per la sua robustezza e precisione di ripetizione

KR QUANTEC: il cuore del riciclo

L’automazione del processo con i robot di riciclo elimina il contatto umano con i gas nocivi e i cristalli liquidi, così come il pericolo di ferirsi, per esempio, con le schegge di vetro prodotte quando si estraggono tubi fluorescenti e schermi televisivi. Il sistema è equipaggiato con il robot industriale KUKA KR QUANTEC ad elevato carico utile. “Il KR QUANTEC è il nostro robot più ecologico, si adatta perfettamente a un ambiente di riciclo dei rifiuti”, dichiara Brian Cooney. Il KR QUANTEC è caratterizzato da un’efficienza operativa eccezionale, e da una messa in servizio e da una manutenzione economiche. Grazie al suo design modulare, il numero di componenti è notevolmente ridotto, il che aiuta a minimizzare le esigenze di manutenzione. I concetti innovativi di cablaggio e di alimentazione riducono ulteriormente i costi operativi. Il robot stesso è anche riciclabile al 90 per cento.

Estrarre ciò che è prezioso, catturare ciò che è pericoloso

Riducendo al minimo il lavoro manuale e il rischio, l’ALR-4000 aumenta la produzione da cinque unità a 60 all’ora rispetto al processo manuale. Un aumento del 1.200%. Inoltre, la macchina può lavorare h24. “Vediamo tecnologie come la nostra che aprono la strada alla lavorazione ad alta produttività per liberare i materiali di valore dai prodotti di scarto, ma anche per rimuovere i contaminanti e catturare i materiali pericolosi nel processo”, dichiara Lisa O’Donoghue, CEO di Votechnik. Poiché il processo di pulizia avviene all’interno dell’ALR-4000 chiuso, un sistema di filtro a carbone incorporato assicura che i gas nocivi siano catturati e non rilasciati nell’atmosfera.
Alto rendimento: l’impianto automatizzato ricicla 60 apparecchi all’ora

I filtri a blocco di carbonio permettono un sistema plug and play

I filtri a blocco di carbonio sono estremamente efficaci nel filtrare i contaminanti, compresi i gas pericolosi, quindi Votechnik è riuscita a creare un sistema “plug and play”. Durante lo smaltimento dei dispositivi LCD, l’ALR-4000 deve affrontare varie sfide: diverse forme e dimensioni, marche e modelli. Le configurazioni LCD possono includere oltre 150 viti e vari dispositivi di montaggio con colla, strisce adesive o fascette. Alcune hanno altoparlanti sulla parte superiore o inferiore o addirittura un lettore DVD sul retro. Pertanto, Votechnik ha condotto quattro cicli di sviluppo nel corso di dieci anni per creare una macchina robusta e automatizzata in grado di gestire una vasta gamma di iterazioni LCD.
Anche con diversi tipi di fissaggio, la cella ALR-4000 sa come procedere automaticamente
Un progetto per il futuro: il robot di riciclo si occupa dello smontaggio dei display LCD

KR QUANTEC è un partner robusto ed affidabile  

Il KR QUANTEC sta dando un contributo importante al raggiungimento dell’obiettivo. Il robot industriale è molto rigido, affidabile e vanta alta ripetibilità, ma ha anche la portata per gestire grandi carichi, compresi utensili pesanti sul braccio del robot. La sua robustezza lo rende il partner ideale in un ambiente di riciclo dei rifiuti dove è richiesto un'elevata precisione automatizzata per eseguire compiti con molta precisione.

Servizio e supporto in tutto il mondo

Un altro aspetto per Votechnik era anche la possibilità di supporto mondiale per il robot, dato che le celle ALR-4000 saranno utilizzate a livello globale nel riciclo dei rifiuti. La presenza globale di KUKA e la capacità di supportare le macchine ALR-4000 a livello internazionale sono state quindi di grande importanza nella decisione a favore del KR QUANTEC. Dopo dieci anni di sviluppo, l’ALR-4000 potrebbe essere una risposta alle molte sfide presentate dall’industria dell’elettronica di consumo come soluzione di riciclaggio automatizzata.
Il KR QUANTEC libera preziose materie prime dai prodotti di scarto

Trova i KUKA System Partner vicini a te

Qui trovi il partner giusto per il tuo settore o il tuo problema.

Questo sito web utilizza i cookie (per saperne di più) per offrivi l’assistenza migliore anche online. Se si continua a navigare sul nostro sito web, utilizziamo solo i cookie necessari dal punto di vista tecnico. Cliccando su ""OK e scopri KUKA"", si accetta anche l'utilizzo di cookie di marketing. Con un clic su ""Impostazioni cookie"" è possibile selezionare quali cookie utilizziamo.

Impostazioni cookie