Scegli la tua località:

Paese

KUKA employees are supported by FlexFellow

Cobot: il robot intelligente come collega

Con i cobot la fabbrica diventa una smart factory. KUKA ha sviluppato il primo braccio collaborativo al mondo già nel 2014 con l’LBR iiwa. Svolge fasi di lavoro noiose, monotone o pericolose per le persone. Il robot collaborativo è una soluzione per ottimizzare i processi e aumentare la produttività.


Cobot vs. robot: cos'è esattamente il robot collaborativo?

I cobot sono robot collaborativi che possono lavorare insieme agli operatori nella stessa area di lavoro senza dispositivi di protezione. I sensori sul braccio meccanico collaborativo permette di lavorare a stretto contatto con i suoi colleghi umani senza mai ferirli. La robotica convenzionale nei vari settori, invece, richiede recinzioni protettive e altre precauzioni di sicurezza.

Collaborazione uomo-robot: sicurezza garantita

Il robot collaborativo è ora una macchina industrial che l'operatore possono toccare e con cui possono interagire. Lavoratori e cobot nelle aziende condividono lo stesso spazio di lavoro senza pericoli. Ciò consente alle aziende di risparmiare costosi sistemi di alimentazione e aree produttive. Dove esseri umani e robot lavorano insieme, le precauzioni di sicurezza convenzionali diventano superflue. In caso di contatto inaspettato, i cobot riducono, ad esempio, la loro velocità e quindi la loro energia cinetica. Vengono così eliminati i normali costi aggiuntivi per la tecnologia di sicurezza e le recinzioni protettive
Dove non c'è bisogno di recinzioni, si amplifica lo spazio di movimentazione, si libera la strada per una gamma di compiti nuovi, altamente efficienti e molto più flessibili: che si tratti di robotica industriale, robot di servizio negli spazi pubblici, robot di assistenza in ambienti clinici o aiuto a casa.
Cobots in Industry
I cobot facilitano l'esecuzione di lavori dettagliati e portano ad un aumento della qualità anche in questo caso.

Cobot KUKA: campi di applicazione nei settori industriali

Gravosi compiti antiergonomici, procedure monotone e ripetitive o piccoli lavori meticolosi: i robot collaborativi si occupano di queste fasi di lavoro, sgravano i dipendenti e forniscono una qualità produttiva costantemente elevata. Con il loro sistema di sensori integrato e software dedicati, i cobot consentono l'automazione industriale di attività di assemblaggio di piccole parti: assemblano ingranaggi automobilistici, inseriscono tappi di gomma o elaborano parti flessibili.
I colleghi umani possono così concentrarsi su altri compiti specifici del proprio lavoro. Mentre il cobot sta lavorando un pezzo, l'operatore sta già preparando la fase di produzione successiva. I cobot reagiscono in modo intelligente al loro ambiente e si muovono in modo indipendente. Viene chiamata collaborazione uomo-robot (HRC) o anche robotica industriale collaborativa. I cobot intelligenti aprono nuove aree di automazione: caricano macchine o sistemi logistici, costruiscono robot industriali da soli e molto altro ancora.

Il cobot LBR iiwa: intelligenza artificiale nella produzione

Già nel 2014 KUKA ha gettato le basi per un nuovo rapporto tra l'operatore e robot nella produzione 4.0 con il cobot LBR iiwa. Come componente robotica di una smart factory, l'LBR iiwa è in grado di imparare dai suoi colleghi umani grazie alla sua tecnologia sensibile e software dedicati. Collegato ad un cloud e appositamente programmato, questo cobot può anche controllare ed ottimizzare in modo indipendente i risultati specifici del proprio lavoro, coprendo cosi ruoli ed esigenze diverse nei più vari business.

Costruzione di una carrozzeria presso Ford con quattro cobot LBR iiwa

Alla Ford uomo e cobot lavorano fianco a fianco. In questo caso si tratta di applicare una sigillatura – un processo di lavoro monotono, faticoso e sporco. Un lavoro spiacevole per le persone, nessun fastidio per il cobot. L'operaio, dopo breve corso di formazione, programma il robot una volta tramite comando manuale. Successivamente, l'intelligente cobot esegue la sequenza di movimenti in massima indipendenza – rapido, preciso ed efficiente.
Robotica collaborativa come fattore di successo nell'industria 4.0: “I nostri dipendenti possono ora concentrarsi su un flusso di lavoro senza intoppi”, afferma l'ingegnere di produzione Ford Michael Koch.

 LBR Med: un robot sensibile per la medicina

Soprattutto nella tecnologia medica, il lavoro di precisione è d'obbligo. Con il cobot KUKA LBR Med i medici e il personale medico hanno a portata di mano supporto di un partner affidabile.

Il sensibile cobot leggero a sette assi (e con 2 opzioni di carico) può essere utilizzato dalla diagnostica, al trattamento fino agli interventi chirurgici. Soluzione si trova ovunque debbano essere svolte attività impegnative, ripetitive e faticose o dove sia richiesta una particolare precisione.

LBR Med
HRC in medicina: il cobot Sculptura può irradiare i tumori in modo mirato.
Il personale infermieristico utilizza il cobot anche in riabilitazione. Il robot di riabilitazione ROBERT® abitua nuovamente i pazienti ai movimenti dopo le operazioni e quindi sgrava il personale infermieristico dal punto di vista fisico e mentale.
HRC in riabilitazione: il cobot muove la gamba ferita aiutando così il paziente e il personale infermieristico.

Vantaggi dei bracci collaborativi nell'industria 4.0 e non solo

  • Icon: Effiziente Arbeitsteilung

    Efficiente divisione del lavoro

    L'uomo e il robot si completano perfettamente. Mentre il cobot svolge compiti impegnativi e monotoni, il lavoratore prepara i passi successivi, controlla i risultati e organizza il processo in massima efficienza.
  • KUKA Safe

    Sicurezza garantita

    Il cobot svolge in modo sicuro e veloce applicazioni e compiti pericolosi o sgradevoli per l'uomo. In questo modo gestisce senza errori anche attività che richiedono un alto livello di concentrazione per un lungo periodo di tempo.
  • Circuit Board

    Massima automazione

    I cobot intelligenti vengono collegati in rete tra loro in modo ideale. Imparano a svolgere insieme le fasi di lavoro in modo efficiente. Ecco come funziona la produzione intelligente con con aiutanti meccanici collaborativi.
  • Konstant hohe Qualität

    Elevata qualità di produzione

    Un robot collaborativo lavora in modo preciso, rapido e senza pause. Inoltre, può lavorare lavorare in modo intelligente e imparare e ottimizzare le fasi di lavoro successive. Questo porta ad una maggiore qualità dei prodotti.

Industria del futuro: in che modo gli esseri umani e i robot lavoreranno insieme in futuro?

La robotica gioca un ruolo chiave nell'industria 4.0. Sono i tuttofare per la produzione e la logistica moderna e connessa in rete, che combinano soluzioni di automazione con servizi e banche dati e software specifici di supporto. Tuttavia, la fabbrica puramente robotizzata rimarrà un'illusione anche nella smart factory. Un’interazione con i robot industriali, tuttavia  alleggerirà il carico di lavoro e sosterrà le persone ancora di più.
L’uomo può svolgere il proprio lavoro in modo più efficiente, più concentrato e soprattutto più ergonomico. Soprattutto in una società con età media sempre più alta, questo aspetto diventa sempre più importante. In futuro, sempre meno dipendenti dovranno generare l'intero industrial output per i sistemi sociali. Ciò rappresenta una sfida che può essere vinta solo se la manodopera disponibile viene utilizzata in modo più produttivo rispetto a tutte le generazioni precedenti.

Questo sito web utilizza i cookie (per saperne di più) per offrivi l’assistenza migliore anche online. Se si continua a navigare sul nostro sito web, utilizziamo solo i cookie necessari dal punto di vista tecnico. Cliccando su ""OK e scopri KUKA"", si accetta anche l'utilizzo di cookie di marketing. Con un clic su ""Impostazioni cookie"" è possibile selezionare quali cookie utilizziamo.

Impostazioni cookie